Chamelaucium

Adi - Rosa
Blondie - Bianco
Early Nir - Rosa chiaro
Jupiter - Viola
Revelation - Rosa

Il Chamelaucium, noto anche come fiore di cera, è un genere di arbusti endemici del sud-ovest dell’Australia occidentale. Appartengono alla famiglia delle mirto Myrtaceae e hanno fiori simili a quelli degli alberi del tè (Leptospermum). La specie più nota è la Geraldton Wax, Chamelaucium uncinatum, che viene ampiamente coltivata per i suoi grandi e attraenti fiori.

Le piante del genere Chamelaucium sono arbusti sempreverdi legnosi che vanno da 15 cm (6 in) a 3 m (10 ft) di altezza. Le foglie sono di piccole e medie dimensioni e disposte in modo opposto sugli steli. Contengono ghiandole oleifere e sono aromatiche e spesso emanano un piacevole aroma quando vengono schiacciate. I fiori sono piccoli e hanno cinque petali, dieci stami e sono seguiti da piccoli frutti induriti.

Il genere fu definito per la prima volta dal botanico francese René Louiche Desfontaines nel 1819. La derivazione del nome non è chiara. Essi sono comunemente noti come waxplants, o fiori di cera dal tatto ceroso dei petali. Quattordici specie sono attualmente riconosciute all’interno del genere. Dà il nome ad un certo numero di generi strettamente correlati, conosciuti collettivamente come l’alleanza Chamelaucium all’interno della famiglia delle Myrtaceae; i membri più grandi includono Verticordia, Calytrix, Darwinia, Micromyrtus, Thryptomene e Baeckea.